La torinese Bbbell partner di Slow Food assicura il wifi gratis per tutto Slow Fish

Simone Bigotti, ad Bbbell
In occasione di Slow Fish 2019 (Genova, 9-12 maggio), tradizionale manifestazione di Slow Food dedicata alle attività legate al mare, per la prima volta l’intera area espositiva ospitata nell’area del Porto Antico, cuore nevralgico della Superba, sarà interamente coperta dal servizio wifi accessibile gratuitamente per tutta la città. Ideatore e promotore di questa importante iniziativa è stata, in stretta sinergia con Slow Food, l’azienda torinese BBBell, leader in Piemonte e Liguria nei servizi a banda ultra larga e telecomunicazione wireless.
Grazie alla tecnologia che sfrutta le onde radio, alternativa e sostitutiva rispetto al cavo in rame e in grado di raggiungere potenzialmente ogni territorio, Bbbell mette a disposizione un’infrastruttura tecnologica all’avanguardia e di ultima generazione, grazie all’installazione di 20 apparati wifi ad alte prestazioni e ad un collegamento wll (Wireless Local Loop) dedicato da 300 Mbps simmetrici full, che consentono il collegamento contemporaneo di migliaia di utenti ad alta velocità e soprattutto stabile.
Per accedere al servizio sarà sufficiente, tra una degustazione e l'altra di prodotti ittici e non solo, cercare la rete dedicata “BBBell-SlowFish19” e autenticarsi gratuitamente, tramite sms, per avere accesso illimitato e gratuito a internet, condividendo tutte le emozioni, le esperienze e gli eventi in tempo reale.
Il servizio Bbbell è inoltre a disposizione, con linee dedicate, dell’ente organizzatore, della sala stampa e dei partner istituzionali.
Con questa iniziativa – ha detto Simone Bigotti, amministratore delegato di Bbbell - vogliamo dare al territorio un segnale forte della nostra presenza e ribadire la nostra leadership di operatore wireless a Genova e in Liguria, dopo l’acquisizione del ramo d’azienda per le telecomunicazioni wireless (internet + telefonia fissa) di Uno Communications, avvenuta lo scorso anno”.
Con l’obiettivo di essere ancor più vicini al territorio e di farsi conoscere al grande pubblico, Bbbell sarà inoltre presente con uno stand, che ospiterà alcune delle eccellenze gastronomiche dei territori piemontesi e liguri: dai vini di alcuni produttori del Consorzio Alta Langa alle bevande di Lurisia, al panino Memà (a base di prescinseua, gocce di pesto, salsa all’acciuga, carpaccio di baccalà marinato e olive taggiasche) con prodotti tipici locali offerti da Latte Tigullio e Antonio Verrini & Figli, creazione gourmet esclusiva dello chef Domenico Sorrentino.
Costituita nel 2003, Bbbell da oltre quindici anni si occupa di connettività veloce ultra larga sul territorio piemontese e ligure, anche nelle aree soggette a “digital divide”, sfruttando infrastrutture di proprietà con tecnologie alternative rispetto alle tradizionali, in grado di servire aziende, privati ed enti locali dislocati anche in aree rurali, dove altri operatori non arrivano. La società ha sede operativa a Torino dove lavorano circa 55 dipendenti, 50 agenti commerciali e circa 35 tra tecnici e installatori, servendo più di 22.000 clienti.

Nessun commento: