Gavio e Ardian confermano il vertice Astm Gros-Pietro presidente Alberto Rubegni ad

Alberto Rubegni, confermato amministratore delegato Astm
Confermato il vertice di Astm, quotata torinese controllata dal gruppo Gavio di Tortona. Il nuovo consiglio di amministrazione, eletto dall'assemblea degli azionisti, ha rinominato Gian Maria Gros-Pietro presidente, Daniela Gavio e Roberto Testore vice presidenti e Alberto Rubegni amministratore delegato. Ha poi costituito sia il comitato per il Controllo rischi e sostenibilità, formato da Giuseppe Gatto (presidente), Luigi Roth e Roberto Testore sia il comitato per Nomine e remunerazioni: Arabella Caporello (presidente), Fabiola Mascardi e Barbara Poggiali. Infine, ha nominato l'organismo di vigilanza nelle persone di Caterina Bima (presidente), Piera Braja e Anna Chiara Svelto.
Il nuovo consiglio di amministrazione è formato da Juan Angoita, Caterina Bima, Arabella Caporello, Giulio Gallazzi, Giuseppe Gatto, Beniamino Gavio, Daniela Gavio, Marcello Gavio, Gian Maria Gros-Pietro, Venanzio Iacozzilli, Fabiola Mascardi, Barbara Poggiali, Luigi Roth, Alberto Rubegni e Roberto Testore.
Due le liste che erano state presentate, la prima delle quali da Nuova Argo Finanziaria, titolare del 56,80% del capitale sociale; l'altra da un gruppo di investitori istituzionali in possesso dell'1,53% delle azioni.
L'assemblea ha anche approvato il bilancio 2018, chiuso con un utile netto di 48,704 milioni e la distribuzione di un dividendo di 0,302 euro per azione a saldo, per complessivi 27,6 milioni. Tenuto conto dell'acconto di 0,23 euro distribuito nel novembre scorso, il dividendo totale relativo all'esercizio 2018 ammonta a 0,532 euro per azione, per complessivi 48,7 milioni.

Nessun commento: