Conafi-Prestito, confermato tutto il vertice

Nunzio Chiolo
Tutto confermato il vertice della Conafi, società torinese quotata in Borsa e controllante della più conosciuta Prestito. L'assemblea degli azionisti ha rieletto Gaetano Caputi presidente e consiglieri di amministrazione Lorenza Ticli, Nunzio Chiolo, Simona Chiolo e Mauro Pontillo, con scadenza all'approvazione del bilancio 2019. Tutti tratti dall'unica lista di candidati, presentata dalle società Nusia e Alite. Il nuovo Cda ha poi confermato Nunzio Chiolo amministratore delegato.
Nato in provincia di Caltanissetta nel 1958, laurea in Economia aziendale a Lugano, Nunzio Chiolo detiene il 45,085% del capitale della Conafi attraverso la Nusia e il 6,226% attraverso la Alite, ma, complessivamente, oltre il 65% dei diritti di voto.
Torinesi sono i consiglieri Simona Chiolo, il commercialista Mauro Pontillo e l'indipendente Lorenza Ticli, classe 1966.
L'assemblea ha anche approvato il bilancio 2018, che evidenzia un utile netto 666.138 euro e ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 0,08 per azione, per complessivi 2.955.343, ricorrendo anche alla distribuzione parziale della riserva sovrapprezzo azioni che, così, scende dai 9.059.961 di fine 2018 a 2.289.205. Lo stacco della cedola è stato il 27 maggio 2019, il pagamento a partire dal 29 maggio.
Il bilancio consolidato riporta un utile netto di 0,8 milioni (1,9 milioni nel 2017), ricavi per 2,7 milioni (12,7), costi operativi per 6,1 (16,3), una posizione finanziaria netta positiva per 18,2 (13,4). Il patrimonio netto al 31 dicembre è risultato di 23,3 milioni, inferiore ai 26,1 precedenti.

Nessun commento: