Box auto, è a Torino che costano meno prezzi scesi ancora del 3% nell'ultimo anno

“Delle nove maggiori città italiane è Torino quella dove i box auto costano meno ed è l'unica dove i prezzi sono ancora diminuiti rispetto all'anno scorso”. Lo ha scritto il Corriere Torino, rifacendosi ai dati dell'Osservatoro di Immobiliare.it pubblicati dopo l'indagine compiuta in aprile, quando è emerso che, mediamente, era di 22.100 euro il prezzo richiesto per un box da 20 metri quadrati nel capoluogo piemontese e che questo prezzo è calato del 3% rispetto allo stesso mese 2018; mentre nelle altre metropoli sono stati registrati rincari compresi dal 5% di Bologna all'11% di Roma.
Un box auto da 20 metri quadrati costa, mediamente, 43.500 euro a Napoli, 42.800 a Bologna, 39.600 a Milano, 37.100 a Roma, 36.200 a Genova, 34.200 a Firenze, 28.300 a Verona e 26.600 a Palermo. Questa situazione non si riflette in modo omogeneTorino sugli affitti; infatti, per un box delle stessa metratura il canone maggiore si paga a Milano (215 euro al mese) e il minore a Verona (124 euro). A Torino la media è di 144 euro al mese.
Da Immobiliare.it è stato spiegato che la crisi economica, auto circolanti sempre più vecchie e il successo del car sharing sono stati i principali fattori che, negli ultimi dieci anni, hanno portato al crollo del mercato dei garage. Però, da un anno, la flessione sembra essersi arrestata e sia iniziata una normalizzazione, “anche se siamo ben lontani da una ripresa”.
A fronte di una domanda sostanzialmente stabile in tutti i grandi centri esaminati, i prezzi smettono di calare come in passato, ma non a Torino e, comunque, la strada per tornare ai valori del pre-crisi appare ancora lunga. «La percezione dei box auto è mutata e non si tratta più di proprietà considerate irrinunciabili: per questo è difficile ipotizzarne una vera ripresa”.

Nessun commento: