A studenti di V del liceo "Erba" di Torino un premio nazionale della Banca d'Italia

Un premio della Banca d'Italia agli studenti del quinto anno del liceo "Germana Erba" - Indirizzo Coreutico Teatrale - di Torino. Hanno vinto la sesta edizione del Premio per la scuola "Inventiamo una banconota", per la sezione scuola secondaria di secondo grado.
L'edizione di quest'anno ha visto un incremento del 33% delle scuole aderenti rispetto alla precedente, con 765 classi, di cui cinque appartenenti a scuole italiane all'estero, per un totale di oltre 15.000 studenti, chiamati a realizzare una banconota immaginaria sul tema "Il denaro e le emozioni".
Sei giurie, nelle sedi della Banca d'Italia di Ancona, Bari, Catanzaro, L'Aquila, Torino, Trento, hanno esaminato i bozzetti presentati dalle scuole del loro territorio e hanno ammesso alla fase successiva 54 bozzetti. La seconda fase di selezione è stata affidata a una giuria di esperti interni ed esterni alla Banca d'Italia, che ha selezionato i nove bozzetti finalisti, tre per ogni ordine e grado d'istruzione, ammessi alla fase finale.
Il 13 maggio, a Roma, nel Centro Guido Carli della Banca d'Italia, sono stati consegnati dal presidente della giuria, Annamaria Lusardi, i premi - un assegno da 10.000 euro per la scuola di appartenenza e una targa ricordo con la stampa dei bozzetti - ai rappresentati delle tre classi. Con la classe del liceo “Germana Erba” di Torino sono state premiate quelle di un istituto della provincia di Reggio Calabria e di una scuola del Napoletano.
Prima della premiazione, gli studenti delle classi vincitrici sono stati accompagnati dagli insegnanti e dai dirigenti scolastici a una visita guidata dello stabilimento di produzione delle banconote in euro.

Nessun commento: