La Borsa incerta non frena la corsa Italgas che fa il nuovo record e sfonda 4,5 miliardi

A tutto gas. Oggi, 10 aprile, quando l'indice Ftse Mib, che rappresenta le 40 principali società trattate in Borsa, ha chiuso a 21.672 punti, esattamente come ieri, l'Italgas guidata dal torinese Paolo Gallo ha fatto segnare il suo nuovo record storico. L'ultimo prezzo della sua azione, infatti, è stato di 5,608 euro, superiore dell'1,15% al precedente e del 9,5% a quello registrato 12 mesi fa. Il valore riconosciuto da Piazza Affari a Italgas ha superato i 4,5 miliardi, arrivando, per la precisione a 4,538 miliardi.
La nuova performance di Italgas risulta ancora più rilevante considerando che delle 29 quotate piemontesi soltanto altre sei hanno terminato la seduta con un segno positivo. Si tratta di Fca (+0,43%), Iren (+0,44%), Juventus (+0,63%), Reply (+0,27%), Tinetxta (+0,57%) e Conafi (+1,36%).
Invece, hanno avuto lo stesso prezzo di ieri Borgosesia, Cover 50, Ki Group e Sias. Non ha fatto prezzo Damiani, ormai vicina all'uscita dal listino.
Quanto ai ribassi maggiori, sono stati evidenziati da Bim Banca Intermobiliare (-2,17%), Cdr Advance Capital (-2,42%), Guala Closures (-1,49%), Cofide (-1,74%) e Italia Independent (-1,37%).

Nessun commento: