Piemonte: 1.500 imprese per il Carnevale nel 2018 in rimonta il mercato delle moto

In Piemonte sono quasi 1.500 (per la precisione 1.466 a fine 2018) le imprese che fanno business con il Carnevale. A scoprirlo è stata la Camera di commercio di Milano, con una ricerca specifica sulle aziende specializzate nel commercio di dolci, articoli di cartoleria o giocattoli e giochi, sale da ballo e night club. Un sistema che, a livello nazionale, conta 24.506 imprese, le quali fatturano circa 1,9 miliardi di euro all'anno, di cui circa la metà in Lombardia.
Capitale italiana delle imprese del Carnevale è la provincia di Napoli, dove se ne registrano 2.167 (quota dell'8,8%), quindi più delle 1.887 di Roma (7,7%) e le 1.170 di Milano (4,8%).
Subito sotto il podio si trova la provincia di Torino, quarta con 790 (3,2%), delle quali 84 attive nel commercio al dettaglio di torte, dolciumi e confetteria; 449 cartolerie, 273 dedite alla vendita di giochi e giocattoli, 224 operanti come sale da ballo, night club e simili.
Quanto alle altre province piemontesi, Cuneo ha censito 199 imprese coinvolte nel Carnevale da protagoniste, Alessandria e Novara 134 ciascuna, Vercelli 69, Asti 51, Biella 48 e Verbania 41. Queste ultime tre sono fra le dieci che chiudono la graduatoria nazionale del comparto, risultando così fra le meno impegnate nella festa più “pazza” dell'anno.

Nel 2018 rimonta del mercato motociclistico piemontese. L'anno scorso, sono stati 13.179 i motocicli immatricolati in regione, oltre mille in più rispetto al 2017 (+8,6%). Considerando che nel 2016 erano stati 10.409 e 9.792 l'anno prima, emerge chiaramente il recupero. Però, si tratta di recupero, perché nel 2012 erano stati 12.204 i motocicli venduti e ancora di più negli anni precedenti: oltre 21.000 nel 2009 e oltre 22.000 nel 2008. Rispetto ad allora, infatti, il mercato piemontese 2018 ha evidenziato una perdita superiore al 40%, pari a 9.000 motocicli.
Ecco, per provincia, il numero di motocicli di oltre 50 cc immatricolati per la prima volta nel 2018 e, tra parentesi, nel 2017: Alessandria 1.481 (1.302), Asti 550 (566), Biella 486 (472), Cuneo 2.246 (2.037), Novara 1.046 (903), Torino 6.464 (5.945), Verbania 550 (513), Vercelli 376 (400).

Nessun commento: