I nuovi pediatri a scuola di comunicazione per relazionarsi meglio coi bimbi e genitori

Silvana Quadrino
Con il contributo della Fondazione Crt, apre a Torino la prima scuola di comunicazione per i futuri pediatri. E' un risultato del progetto Pediatra 2020, un percorso formativo che la Scuola di Specializzazione in Pediatria dell’Università di Torino propone agli specializzandi, in collaborazione con l’Istituto Change del capoluogo piemontese, al quale è affidato il coordinamento didattico del progetto, e con l’Associazione Piccoli Passi, che sostiene le attività della Neonatologia Universitaria e che si è fatta promotrice dell’iniziativa.
Negli obiettivi dei promotori del progetto, il pediatra del nuovo millennio dovrà essere il personaggio centrale di una nuova cultura della salute e della cura.

Negli ultimi 20 anni, i cambiamenti sono stati veloci e profondi: sono cambiate le famiglie, è cambiata la domanda di salute, sono cambiate le preferenze, le convinzioni e sono cambiati i i valori dei genitori. L’accesso alle informazioni è diventato sempre più facile e più ampio. Questo richiede, ai nuovi pediatri, competenze approfondite nella comunicazione informativa, educativa, motivazionale con genitori, con i bambini e con gli adolescenti, oltre che competenze relazionali che permettano di affiancarli e di facilitare scelte responsabili nei percorsi di crescita e di cura.
Con questo obiettivo è stato progettato un percorso formativo triennale, che accompagnerà i futuri pediatri iscritti alla Scuola di Specializzazione in Pediatria di Torino, dal terzo al quinto anno del loro percorso di specializzazione, con incontri mensili sui temi della comunicazione con i genitori e con i bambini, dell’educazione sanitaria, del sostegno motivazionale, dell’affiancamento decisionale, dell’etica della cura.
Si tratta della
prima esperienza di questa portata proposta da una Università italiana ai pediatri in formazione e più in generale ai futuri medici e ai professionisti sanitari in formazione.

Il progetto e il percorso formativo di Pediatra 2020 verranno presentati mercoledì 6 febbraio, alle ore 14,30, nell’aula Bocci dell'Ospedale S.Anna di Via Ventimiglia 1, a Torino. Interverranno:Claudio Fabris, presidente dell’Associazione Piccoli Passi, fondatore del centro di Terapia Intensiva Neonatale Universitaria dell’ospedale Sant’Anna; Ugo Ramenghi, direttore della Scuola di Specializzazione in pediatria dell’Università di Torino; Enrico Bertino e Alessandra Coscia (Neonatologia dell'Università di Torino), Silvana Quadrino, psicologa, psicoterapeuta, responsabile didattica del progetto Pediatra 2020.

Nessun commento: