Ance: Malabaila primo presidente donna Orecchia guida Anfia dei veicoli servizi eco

Paola Malabaila, neo presidente Ance Piemonte
Per la prima volta, l'Ance Piemonte, ha un presidente donna. Al vertice dell'associazione torinese che rappresenta i costruttori edili della regione e della Valle d'Aosta (le imprese associate sono circa 1.500 e hanno, complessivamente, circa 25.000 addetti), infatti, è stata eletta Paola Malabaila, ingegnere, due figli.
Paola Malabaila è amministratore delegato dell’impresa di famiglia Malabaila&Arduino, avviata una  cinquantina di anni fa, sede a Villafranca d’Asti, operante nel settore delle costruzioni civili e industriali, pubbliche e private.
Da sempre attiva a livello associativo, Paola Malabaila ha già ricoperto diverse cariche di rilievo. Fra l'altro, è stata presidente dei Giovani Imprenditori Edili di Asti, vicepresidente nazionale dei Giovani Imprenditori Edili e presidente dell’Unione Industriale di Asti.
Paola Malabaila è affiancata da quattro vicepresidenti: Rino Bazzani (Biella), Riccardo Bocchio (Alessandria), Chiara Borio (Torino), Elena Lovera (Cuneo). Tesoriere dell'Ance Piemonte è Marco Rosso.

Marco Orecchia

La sezione Veicoli per Servizi Ecologici dell'Anfia, che raggruppa i produttori di allestimenti per l’igiene urbana e per la raccolta e il trasporto di rifiuti solidi e liquidi, ha recentemente eletto suo presidente Marco Orecchia, amministratore delegato di Farid Industrie e dell’omonimo gruppo, con sede a Vinovo, due siti produttivi in Italia e due all'estero (Inghilterra e Venezuela), 90 anni di attività, 550 dipendenti.
La Sezione ha inoltre rinnovato il proprio Consiglio direttivo, anch’esso in carica per il prossimo triennio e composto da Alberto Cappellotto (Cappellotto), Emilio Canali (Isal) e Alessandra Ghetti (Ams), riconfermata nel ruolo.
Marco Orecchia subentra a Corrado Mazzarello (Farid Industrie)

Nessun commento: