Il torinese Massimo Perotti e Sanlorenzo

Massimo Perotti, proprietario e timoniere della Sanlorenzo
Il torinese Massimo Perotti, noto imprenditore della nautica di lusso, ha fatto tornare interamente italiana la Sanlorenzo, impresa che costruisce yacht da favola ad Ameglia (La Spezia), Viareggio e Massa. Infatti, dopo aver aperto il capitale a soci terzi, la famiglia Perotti, affiancata dal management, ha ricomprato le quote che aveva ceduto.
Poco prima di Natale, Massimo Perotti, l'artefice dello straordinario successo della Sanlorenzo, diventata leader mondiale, ha acquisito il 23% della società dai cinesi di Sundiro Holdings. Precedentemente, a luglio, era stato rilevato il 16% dal Fondo Italiano di Investimento, che era diventato socio nel 2010.
In seguito a queste operazioni, il nuovo assetto azionario vede la famiglia Perotti con il 96% del capitale, attraverso la holding Happy Life, alla quale partecipano anche Cecilia e Cesare Perotti, figli di Massimo e di Corinne: mentre il restante 4% del capitale fa capo al il management.
Se abbiamo potuto fare l’operazione – ha spiegato Massimo Perotti a Il Sole 24 Ore – è perché siamo usciti dal periodo di crisi economica e stiamo raccogliendo i risultati del duro lavoro fatto. Abbiamo registrato una crescita del fatturato dai 300 milioni del 2017 ai 380 milioni del 2018 e stimiamo una crescita del 20% per il 2019″.
Classe 1960, laurea in Economia e commercio, Cavaliere del Lavoro, Massimo Perotti ha aggiunto che il portafoglio ordini della società che timona da diversi anni, “è di 500 milioni tra il 2019 e il 2020”. Sanlorenzo realizza il 90% del fatturato all’estero, con l’Europa che pesa per il 65%, seguita dalle Americhe con una quota del 25. Conta oltre 400 dipendenti diretti, destinati a diventare circa 500 prima della fine dell'anno prossimo. 
Secondo il nostro piano – ha detto ancora Massimo Perotti – continueremo a investire sia in nuovi prodotti sia in capacità produttiva. Vorremo crescere anche per via interna entrando in nuove linee di business, come la linea di barche open coupé Sanlorenzo Sport”.
Per dare ulteriore slancio allo sviluppo del business, è da poco entrata nella società Carla Demaria, ex presidente del gruppo Beneteau, numero uno al mondo nel settore. 

Nessun commento: