Borsa, giornata trionfale della Santanchè: in testa per rialzi le tre società che presiede


Daniela Santanchè, presidente di tre quotate
Ki Group, Visibilia Editore e Bioera
Seduta borsistica trionfale, quella di oggi, 17 gennaio, per la cuneese Daniela Garnero Santanchè. Perché non soltanto la torinese Ki Group, da lei presieduta, ha fatto registrare il maggior rialzo di tutta Piazza Affari; ma anche perché le altre due quotate che lei presiede figurano nei primi sei posti della graduatoria odierna dei maggiori incrementi di prezzo.
Rispetto a ieri, l'azione Ki Group è aumentata del 17,46% (l'ultimo prezzo è risultato di 1,48 euro), mentre è stato del 16,16% l'incremento del titolo Bioera (“medaglia d'argento”) salito a 0,069 euro e del 7,94% quello di Visibilia Editore, la società della quale Daniela Santanchè è anche l'azionista di riferimento, possendo ancora il 30,25% del capitale, quota comunque drasticamente ridotto negli ultimi mesi.
Della torinese Ki Group, attiva nel settore della distribuzione e produzione di prodotti biologici e naturali, il socio di maggioranza, con il 51,37%, è la milanese Bioera, che opera nello stesso campo della sua controllata.
I notevoli rialzi delle azioni delle società presiedute da Daniela Santanchè, però, sono arrivati dopo un lungo periodo di ribassi. Il 17 gennaio dell'anno scorso, il titolo Ki Group valeva ancora 2,48 euro e quello di Visibilia Editore 0,140 euro.
Alla fine del 2018, Piazza Affari valutava Ki Group 6,99 milioni di euro (capitalizzazione), Bioera 2,73 milioni e Visibilia Editore neppure un milione (per la precisione 880.000 euro); mentre esattamente un anno prima Ki Group capitalizzava 13,45 milioni, Bioera 7,12 e Visibilia Editore 4,7.
Le altre piemontesi che oggi hanno fatto segnare i maggiori incrementi di prezzo sono state Bim (+2,02%), Cofide (+1,89%), Basicnet (+1,87%) e M&C (+1,38%).

Nessun commento: