A Torino si risparmia il 17% sull'acquisto se il bilocale di 70 metri è da ristrutturare

Una panoramica di Torino
Anche per il 2019 sono state confermate le detrazioni fiscali al 50% delle spese sostenute per le ristrutturazioni immobiliari; ma quanto si risparmia, effettivamente, comprando un appartamento di 70 metri quadrati da ristrutturare? Secondo un’analisi di Immobiliare.it, la riduzione del prezzo al metro quadro, rispetto alla media di mercato, è pari al 20%, a livello nazionale.
In particolare, a Torino, il risparmio è del 17%. Così emerge dallo studio di Immobiliare.it, che ha attribuito al capoluogo piemontese un prezzo medio di 95.800 euro per l'acquisto di un alloggio di 70 metri quadrati da ristrutturare e ne ha stimato in 27.000 euro il costo medio dei lavori di ristrutturazione.
Nell’acquisto di un appartamento da ristrutturare, infatti, va messa in conto la spesa da sostenere per il riammodernamento, alla quale, però, anche quest'anno, sarà possibile applicare una detrazione fiscale del 50%, spalmata sui dieci anni e fino a un costo massimo di 96.000 euro per ogni unità immobiliare.
L'elaborazione di Immobiliare.it mostra anche i prezzi medi di un bilocale da ristrutturare nelle altre nove maggiori città italiane. Ecco i prezzi medi di un bilocale di 70 metri quadrati da ristrutture: 206.600 euro a Firenze, 175.800 a Roma, 173.300 a Milano, 155.800 a Napoli, 148.100 a Bologna, 122.600 a Trento, 105.300 a Bari, 89.900 a Genova e 81.700 a Palermo.
La media italiana è di 93.300 euro.
«Decidere di ristrutturare un immobile, al di là delle opportunità di risparmio, offre almeno altri due vantaggi – ha detto Carlo Giordano, amministratore delegato di Immobiliare.it – Il primo è quello di avere una casa funzionale alle proprie esigenze e di classe energetica fino a due volte superiore rispetto al momento dell’acquisto; il secondo è la possibilità, a fronte di un investimento, di aver un rendimento maggiore e più sicuro offrendo l’immobile riqualificato in locazione.»

Nessun commento: