La Stampa, Malaguti nuovo vice direttore


Andrea Malaguti, neo vice direttore de La Stampa
Andrea Malaguti è il nuovo vice direttore de La Stampa, il quotidiano torinese della Gedi Gruppo Editoriale, impresa quotata in Borsa, controllata dai figli di Carlo De Benedetti e partecipata dalla Exor, la holding della famiglia Agnelli-Elkann-Nasi. Bolognese, gran giornalista, Andrea Malaguti ha incominciato la sua carriera alla Stampa come capo delle pagine dello sport, poi è diventato capocronista e, successivamente, corrispondente da Londra.
Prima di assumere la responsabilità della vice direzione, con il pieno gradimento della redazione, Andrea Malaguti è stato coordinatore del team delle inchieste, a Roma.
Ora, nella gerenza del giornale affianca gli altri due vice direttori: Marco Zatterin e Massimo Vincenzi (ad personam). A lasciargli il posto è stato il novese Luca Ubaldeschi, promosso direttore del genovese il Secolo XIX, altra testata portata in dote alla Gedi Gruppo Editoriale dalla Itedi, che pubblicava La Stampa, il cui direttore responsabile è Maurizio Molinari.
La Gedi Gruppo Editoriale, presieduta da Marco De Benedetti (vice presidenti sono John Elkann e Monica Mondardini, amministratore delegato Laura Cioli e, fra i consiglieri di amministrazione si trova anche la cuneese Silvia Merlo, che guida l'industria metalmeccanica di famiglia, specializzata nella produzione di sollevatori a braccio telescopico, ma anche di betoniere auto-caricanti, trattori forestali, mezzi cingolati e piattaforme semoventi) pubblica anche la Repubblica, l'Espresso, 13 giornali locali, ha tre emittenti radiofoniche nazionali – Radio Deejay, Radio Capital, m2o – e possiede la Manzoni, concessionaria pubblicitaria.
Posta un commento