Istat: ancora 421 le imprese piemontesi partecipate da amministrazioni pubbliche

Erano 421 e avevano, fra tutte, 58.296 dipendenti, le imprese partecipate pubbliche del Piemonte attive alla fine del 2016, ultimo anno censito dall'Istat, l'istituto nazionale di statistica che ha pubblicato, pochi giorni fa, il suo nuovo rapporto sulle “unità economiche partecipate dal settore pubblico” in Italia. Rapporto da quale emerge, fra l'altro, che le partecipate pubbliche piemontesi in attività a fine 2016 rappresentano il 6,4% delle 6.576 imprese censite nel nostro Paese e che è del 6,9% la quota regionale degli addetti.
L'Istat precisa che, comprendendo le inattive, le partecipate pubbliche diventano 9.240 (-4,6% rispetto al 31 dicembre 2015) e 880.602 i loro addetti (-0,3%). Comunque, il 60,1% è a controllo pubblico, nel senso che è sottoposto al potere decisionali di soggetti pubblici, statali o territoriali.
In particolare, sono 3.960 le imprese attive a controllo pubblico, impiegano 610.777 persone e generano un valore aggiunto annuo superiore ai 55 miliardi di euro, al netto delle attività finanziarie e assicurative, somma pari al 9,5% del valore aggiunto generato dall'insieme delle imprese dell'industria e dei servizi.
Secondo l'Istat, “la redditività delle controllate pubbliche, nel 2016, ha registrato un miglioramento diffuso”: il 78,3% ha registrato un utile d'esercizio (76,5% nel 2015) e una perdita il 21,7% (23,5% l'anno precedente).
Le perdite delle controllate pubbliche sono ammontate a 2,156 miliardi (3,880 miliardi nel 2015) mentre gli utili sono stati di 13,857 miliardi (10,600 miliardi nell'esercizio precedente). Perciò, il saldo complessivo è risultato positivo per 11,7 miliardi.
Quasi contemporaneamente, il ministero dell'Economia e delle Finanze (Mef), ha comunicato che sono circa 11.000 le amministrazioni pubbliche che, al 31 dicembre 2016, possiedono partecipazioni, dirette o indirette, in società e in soggetti con forma giuridica non societaria, quali consorzi, fondazioni, associazioni e istituzioni.
Le partecipazioni dichiarate dalle amministrazioni pubbliche negli oltre 9.184 soggetti economici (numero sostanzialmente uguale a quello dell'Istat) sono state oltre 59.000, delle quali solo un migliaio non delle amministrazioni locali.
Inoltre, dal Mef è stato precisato che, a fine 2016, superavano i 15.000 gli incarichi ricoperti da rappresentanti delle amministrazioni pubbliche nei soggetti partecipati.
Posta un commento