Indennità di disoccupazione in Piemonte la media salita a 312 domande al giorno

Giovanna Pentenero, assessore al Lavoro
Regione Piemonte
Più Naspi meno Cig. In Piemonte, sono aumentate le richieste d'indennità di disoccupazione (Naspi sta per nuova prestazione di assicurazione sociale per l'impiego e spetta ai dipendenti che hanno perso il lavoro involontariamente); mentre sono diminuite, nei primi undici mesi, le ore di cassa integrazione.
L'Inps ha appena comunicato di avere ricevuto dal Piemonte 94.814 domande di indennità di disoccupazione dall'inizio di gennaio alla fine di ottobre, in media 312 al giorno, festivi compresi. Nell'intero 2017 le richieste erano state 113.577 (media di 284 al giorno) e 95.825 in tutto il 2016 (media giornaliera di 262).
A livello nazionale, le domande di Naspi sono state 1.662.414 nei primi dieci mesi 2018, a fronte di 1.887.199 dell'intero 2017 e 1.775.755 dell'anno precedente.
Sono aggiornati, invece, a novembre i dati relativi alla Cassa integrazione. E se è vero che le ore autorizzate dall'Inps in Piemonte sono calate del 16,61% nei primi 11 mesi 2018 rispetto al corrispondente periodo dell'anno scorso (da 33.240.083 a 27.719.585) è altrettanto vero che sono aumentate nel solo mese di novembre, precisamente del 2,37% a 3.983.586.
Per il lavoro, il Piemonte sta soffrendo più della media italiana. Infatti, le ore di cassa integrazione in tutta l'Italia sono diminuite del 20,72% in novembre e del 38,13% negli undici mesi. Soltanto una regione ha avuto più Cig del Piemonte; l'Abruzzo in novembre e la Lombardia dall'inizio dell'anno.
In particolare, in Piemonte. in novembre, sono state 1.274.354 le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate dall'Inps (+79,58% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso), 2.709.232 le ore di cassa straordinaria (-13,24%), 1.781.337 le ore di cassa per solidarietà (-30,84%) e zero le ore di cassa in deroga, istituto non più rinnovato.
Invece, negli undici mesi di quest'anno, sempre in Piemonte, sono state 11.763.565 le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate dall'Inps (+3,7% rispetto al corrispondente periodo 2017): 15.936.550 le ore di cassa straordinaria (-25,52%), 7.957.104 le ore di cassa per solidarietà (-45,29%) e 19.470 le ore di cassa in deroga (-96,10%).
Posta un commento