Sias (Gavio): Licia Mattioli lascia il Cda Pierantoni presidente e Tosoni nuovo n.1

Licia Mattioli 
Licia Mattioli ha lasciato l'incarico di consigliere di amministrazione della Sias, società del gruppo Gavio quotata alla Borsa di Milano. Licia Mattioli, amministratore delegato dell'omonima impresa torinese fondata con il padre Luciano, oltre che vice presidente sia di Confindustria con la delega all'Internazionalizzazione sia della Compagnia di San Paolo e componente anche del Consiglio di amministrazione della Pininfarina, si è dimessa dal vertice della Sias, come Francesco Gatti, “per sopravvenuti impegni professionali”.
In sostituzione di Licia Mattioli, Francesco Gatti e degli altri due consiglieri che si sono dimessi, Daniela Gavio e Ferruccio Piantini, il Consiglio di amministrazione della Sias ha cooptato
Franco Moscetti, Frances V. Ouseley, Umberto Tosoni e Micaela Vescia e “alla luce dell’attuale contesto di mercato e degli obiettivi di sviluppo in ambito domestico e internazionale del Gruppo – si legge nel comunicato della controllata da Astm – ha positivamente valutato un rafforzamento del presidio industriale della Società da perseguire, fra l’altro, attraverso l’attribuzione di un ruolo esecutivo al presidente del Consiglio di Amministrazione, mediante il conferimento dei poteri per sovraintendere le attività e i processi di internal audit, risk management e risk compliance e partecipare alla definizione delle strategie della Società e l’attribuzione del ruolo di “amministratore incaricato del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi”.
Quindi, ha nominato nuovo presidente Paolo Pierantoni, il quale ha conseguentemente rimesso le deleghe di amministratore delegato, Stefania Bariatti e Franco Moscetti vice presidenti e Umberto Tosoni nuovo amministratore delegato e direttore generale.
Umberto Tosoni, 43 anni, laurea in Ingegneria gestionale, vanta una consolidata esperienza all’interno del gruppo Gavio per aver ricoperto numerosi incarichi, tra cui quelli di amministratore delegato di Sinelec ed è, attualmente, amministratore delegato di Satap (gestisce le tratte Torino-Milano e Torino-Piacenza), Sav (autostrada Quincinetto-Aosta), Autostrada AstiCuneo e Sitaf. (Torino-Bardonecchia e Traforo del Frejus).
Paolo Pierantoni, nato a Genova nel 1956, era amministratore delegato di Sias da aprile 2009. Laureato in Ingegneria civile idraulica è, tra l’altro, consigliere di amministrazione di EcoRodovias Infrastrutura e Logistica, Argo Finanziaria, Ativa e Autostrada dei Fiori. Inoltre, è vice presidente dell’Aiscat, l’associazione italiana delle società soncessionarie autostradali e trafori.
Il Consiglio di amministrazione di Sias ha anche deliberato, la distribuzione di un acconto sui dividendi – relativo all’esercizio 2018 – pari ad euro 0,165 (in crescita del 10% rispetto all’acconto sui dividendi relativo all’esercizio 2017) per ciascuna delle azioni aventi diritto, per un controvalore complessivo di circa 37,5 milioni di euro. L’acconto potrà essere messo in pagamento dal 21 novembre prossimo.

Nessun commento: