Il gruppo Fca al settimo posto in Europa 66.217 le auto vendute in ottobre (-13,3%)

Il torinese Pietro Gorlier
responsabile Fca per i mercati Emea
Fca ha recuperato, ma solo una posizione rispetto a settembre. Così, il mese scorso, il gruppo Fiat Chrysler Automobiles è risultato settimo per numero di nuove immatricolazioni nell'Europa Occidentale, che sono state complessivamente 1.118.859 , il 7,4% in meno rispetto all'ottobre 2017. Ha venduto 66.217 vetture (-13,3%), pari al 5,9% del mercato, mentre era stata del 6,3% la sua quota nello stesso mese dell'anno scorso.
Il gruppo Fca è stato preceduto da Ford, che ha avuto 78.003 clienti (-0,9%) e la quota del 7% (6,5% nell'ottobre precedente), dal gruppo Bmw che ne ha contati 85.251 (+13,6%), pari al 7,6% del mercato (6,2%) e da Daimler, cioè Mercedes più Smart, arrivato a 85.666 nuove immatricolazioni (+7,6%), pari al 7,7% del totale.
Sul gradino più basso del podio del mese appena passato si è piazzato il gruppo Renault con 107.358 vetture vendute (-14,6% rispetto a ottobre 2017) e la quota del 9,6%, inferiore sia al 17,1% del gruppo Psa - Peugeot, Citroen, Ds e Opel-Vauxhall– corrispondente a 190.790 esemplari (-1,2%) sia al 20,9% del gruppo Volkswagen, le cui immatricolazioni sono state 233.806 (-21,6%).
In classifica, Fca, di cui il torinese Pietro Gorlier è responsabile per i mercati Emea (Europa, Medio Oriente e Africa), ha invece preceduto il gruppo Toyota, che comprende la Lexus e ha contato 60.541 clienti (+4,7%), corrispondenti alla quota del 5,4% (4,8% nell'ottobre 2017), oltre che le coreane Hyundai (3,7% del mercato) e Kia (3,6%).
La graduatoria europea per vendite delle singole marche nel mese scorso vede Fiat al nono posto con 46.299 (quota del 4,1%), davanti alla Kia (40.740). Al primo si trova Vollkswagen con 114.340 (10,2), avendo preceduto, nell'ordine, Peugeot (79.180 e quota del 7,1%), Renault (68.981 e 6,2%), Mercedes (76.480 e 6,8%), Bmw (66.403 e 5,9%), Opel-Vauxhall (63.379 e 5,7%), Toyota (57.359 e 5,1%) e Skoda (56.741 e 5,1%).
Jeep ha incrementato del 12,2% le vendite di sue vetture, risultate 10.914 (quota dell'1%), mentre l'Alfa Romeo le ha diminuite del 40,8%, scese così a 3.837, pari allo 0,3% del mercato. Le nuove Lancia immatricolate in ottobre sono state 4.497 (-0,2), corrispondente alla quota dello 0,4%.
In settembre, quando il mercato europeo era scese del 23,4% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso, a causa dell'inizio dell'obbligo di immatricolare esclusivamente vetture dotate di propulsore Euro6C, che ha comportato forti anticipazioni delle consegne nei mesi precedenti, per la prima volta, dopo tanti anni, il gruppo Psa aveva scalzato dal primo posto il gruppo Volkswagen, che schiera anche le marche Audi, Seat, Skoda e Porsche.
Terzo era risultato il gruppo Bmw, che comprende Mini, davanti al gruppo Renault e al gruppo Daimler, quinto.
Posta un commento