Fondazioni: Crc "in piena salute e vitalità" Contributi Crt per musica, teatro e danza


“Davvero positivo”: così Giandomenico Genta, presidente della Fondazione Crc, ha definito il bilancio 2017 dell'ente cuneese, approvato dal Consiglio generale: patrimonio netto salito a 1,3 miliardi, in portafoglio investimenti con valore di mercato superiore a 1,5 miliardi, avanzo d'esercizio (utile netto) di 43,3 milioni, aumentato del 27,7% rispetto al 2016 e tale da consentire sia di far salire a 27 milioni la somma destinata al finanziamento dell'attività istituzionale (24,3 milioni per le erogazioni sul territorio) sia di incrementare di 1,9 milioni il fondo stabilizzazione delle erogazioni, che raggiunge così quota 46 milioni.
“Sono numeri che ci confortano e confermano lo stato di piena salute e la vitalità della Fondazione” ha commentato Giandomenico Genta, ricordando che i buoni risultati sono stati ottenuti nonostante la svalutazione della partecipazione nel fondo Atlante per 16 milioni e dopo l'appostazione di 7,1 milioni per le imposte, che erano state pari a 4,9 milioni nel 2016.
Oltre ad approvare il bilancio, il Consiglio generale della Fondazione ha nominato nuovo consigliere Mirella Marenco, imprenditrice di Dogliani, designata dalla Confartigianato cuneese. Mirella Marenco subentra a Elda Fulcheri, che si è dimessa.

Mirella Marenco, neo consigliere Fondazione Crc

La Fondazione Crt ha assegnato 1,5 milioni di euro a soggetti non profit promotori di 129 eventi di musica, teatro e danza, in programma dal mese prossimo a ottobre in Piemonte e Valle d'Aosta, le due regioni di pertinenza dell'ente torinese con Giovanni Quaglia presidente e Massimo Lapucci Segretario generale. 
L'attribuzione di questi contributi costituisce la prima tranche di finanziamenti previsti dal progetto Not&Sipari 2018, destinato al sostegno della diffusione capillare di rassegne culturali e di spettacoli dal vivo, favorendo la crescita qualitativa delle produzioni, il coinvolgimento dei giovani artisti nel circuito professionistico, l'avvicinamento di nuove fasce di pubblico alle manifestazioni e il senso di aggregazione delle persone. La seconda tranche riguarderà le iniziative in calendario dal novembre prossimo all'aprile del 2019.
Negli ultimi tre anni, la Fondazione Crt ha sostenuto 518 eventi musicali, teatrali e di danza con contributi per oltre sei milioni di euro.

Nessun commento: