Itinera (Gavio): nuovi lavori anche in Usa il portafoglio ordini sale a quattro miliardi


Nuovo balzo degli ordini acquisiti da parte del gruppo piemontese Itinera, che fa capo alla Astm controllata dalla famiglia Gavio. In seguito alle ulteriori aggiudicazioni di lavori, ottenute nei primi due mesi di quest'anno, il gruppo Itinera, attivo nel settore delle costruzioni, in particolare nel comparto delle grandi opere infrastrutturali e di edilizia civile e industriale, sia come general contractor sia come promotore di nuove iniziative in partnership pubblico privato, a metà marzo ha in portafoglio ordini per 4 miliardi di euro, ancora mezzo miliardo in più rispetto al 31 dicembre appena passato.
Alle acquisizioni di nuovi lavori ha contribuito anche Halmar International, la società statunitense di costruzioni che opera nell'area metropolitana di New York e negli Stati limitrofi dell'East Coast nel ramo delle infrastrutture di trasporto: strade, autostrade, ferrovie, metropolitane, aeroporti, porti e viadotti. Il 50% di questa società è stato comprato da Itinera a metà del 2017, anno in cui è stata anche costituita, in Brasile, Itinera Construcoes, destinata a eseguire lavori di costruzione e manutenzione per la concessionaria autostradale Ecorodovias.
Nel 2017, il gruppo Itinera ha consuntivato un valore della produzione pari a circa 400 milioni di euro (381 nell'esercizio precedente) e ha conseguito un utile attribuibile alla controllante pari a 4,7 milioni.
Fondata nel 1938, ma entrata a far parte del gruppo Gavio negli anni sessanta, Itinera è oggi un player globale presente in diverse parti del mondo e attivo soprattutto nel Centro e Nord Europa, Usa, Brasile, Paesi del Golfo e Africa Australe, oltre che, naturalmente, nel Nord Ovest italiano. Al 31 dicembre 2016 contava 764 dipendenti diretti. Oltre il 66% del capitale appartiene alla Astm, la parte restante ad altre società del Gruppo Gavio.

Nessun commento: