Tecnoinvestimenti: nuove acquisizioni

E' in piena accelerazione il gruppo Tecnoinvestimenti targato Salza-Chevallard. Nel 2018, avrà ricavi superiori ai 215 milioni di euro (+20% rispetto ai 181 milioni del 2017, che già aveva registrato un incremento del 22,9% sui 147,3 milioni del 2016), migliorerà ulteriormente la sua redditività e, fra l'altro, farà nuove acquisizioni “di business di servizi che possono sostenere la catena di valore delle imprese e degli istituti finanziari”.
Ad anticipare il preconsuntivo 2017 e i principali dati del piano economico-finanziario 2018-2020 sono stati Enrico Salza e Pier Andrea Chevallard, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Tecnoinvestimenti, la capogruppo quotata in Borsa, in occasione del recente consiglio di amministrazione, al termine del quale è stato anche riferito che il margine operativo lordo consolidato 2017 è risultato di 40,2 milioni (+37,2% rispetto ai 29,3 milioni del 2016) e che per il 2020 si aspettano un ebitda (utile al lordo delle imposte, degli oneri finanziari netti, degli ammortamenti, degli accantonamenti e delle svalutazioni) superiore del 50% circa a quello dell'esercizio appena terminato. 
Nel triennio 2018-2020 saranno fatti investimenti per circa 29 milioni, 10 dei quali principalmente per nuovo hardware e quasi altrettanti per prodotti e servizi software e banche dati proprietarie.
Il gruppo Tecnoinvestimenti, che ha il quartiere generale a Torino, è tra gli operatori leader in Italia nelle sue tre aree di business, dove è attivo con le rispettive divisioni.
Digital Trust eroga prodotti e servizi per la digitalizzazione, la fatturazione elettronica, la pec, la firma digitale, attraverso le controllate Visura, Sixstema e Infocert, la quale è la priù grande European Certification Authority. La busines unit Credit Information & Management, che opera con Assicom Ribes (offre servizi a supporto dei processi decisionali come informazioni camerali e immobiliari, report aggregati, rating sintetici, valutazione e recupero crediti) e con ReValuta (servizi immobiliari, incluse perizie e valutazioni). La terza divisione, Innovation & Marketing Services, attraverso le società Co.Mark e Warrant Group, offre una piattaforma di consulenza alle Pmi per supportarle nelle fasi di crescita produttive e di espansione della propria capacità commerciale.

Enrico Salza, presidente 


Pier Andrea Chevallard, ad 

Posta un commento