Iniziativa di Reale Mutua e Poli di Torino per valorizzare i dati delle "scatole nere"

Un'iniziativa esemplare. E' quella “targata” Reale Mutua e Politecnico di Torino. Nell'ambito dell'accordo quadro tra la Compagnia assicurativa subalpina e l'Ateneo di corso Duca degli Abruzzi, il Dipartimento di Automatica e Informatica (Dauin) del prestigioso “Poli”collaborerà con la Reale Mutua nella progettazione e sperimentazione di soluzioni software per la gestione dei dati raccolti attraverso le cosiddette “scatole nere” degli autoveicoli, al fine di ottimizzare l'amministrazione di queste informazioni e di valorizzarle per il miglioramento continuo dei servizi e dei prodotti.
Grazie alle informazioni delle “scatole nere”, dispositivi telematici che registrano i movimenti del veicolo, definendone la tracciabilità e la rintracciabilità, si possono conoscere lo stato del mezzo, le sue prestazioni, i percorsi e, fra l'altro, le condizioni della strada. Ai guidatori possono dare un riscontro immediato sullo stile di guida da adottare per ridurre lo stress, ottimizzare i consumi e aumentare la sicurezza.
Responsabile della nuova ricerca affidata da Reale Mutua al Politecnico, della durata prevista di un anno, è Fabrizio Lamberti, mentre coordinatrice del Collegio di Ingegneria informatica, del Cinema e Meccatronica, è Elena Baralis.
Luca Filippone, direttore generale di Reale Mutua, presieduta da Iti Mihalich, ha detto che “è estremamente importante che il mercato assicurativo individui i nuovi servizi a valore aggiunto sulla base di informazioni che la tecnologia potrebbe rendere disponibili in futuro e ancora più importante è, però, acquisire le capacità necessarie per gestire il patrimonio informativo internamente alla Compagnia. Per questo, scegliamo di fare squadra con un'eccellenza torinese e italiana, con cui collaborare su questi temi, senza precluderci anche un eventuale ampliamento di partecipanti a questo laboratorio congiunto. Essere partner del Politecnico di Torino ci inorgoglisce e ci permettere di affrontare le sfide che il mercato ci pone, sviluppando sempre nuove soluzioni di business”.

A proposito di Reale Group, la controllata Italiana Assicurazioni ha appena lanciato “Family Box”, un'offerta modulare su due livelli creata per offrire una protezione contro gli infortuni, le malattie e il caso morte. Due i prodotti: Domino Easy e Overtarget, entrambi finanziabili con il Credito Più Reale, a tasso zero. “Vogliamo che gli imprevisti che la vita può riservare non mettano in ginocchio le famiglie – ha spiegato Luca Colombano, direttore centrale Commerciale e Mercato di Italiana Assicurazioni – per questo abbiamo una rete di agenti e consulenti professionisti in grado di consigliare al meglio un programma di protezione su misura per ognuno”.

Luca Filippone, direttore generale Reale Mutua
Posta un commento