I commercialisti piangono Aldo Milanese

“Una grande perdita per il mondo dei commercialisti torinesi, ma anche per l'intera economia piemontese”: è il commento diffuso che si è raccolto oggi, sotto la Mole, dopo che è stata appresa la notizia della scomparsa di Aldo Milanese, che è stato presidente dell'Ordine dei commercialisti e degli esperti contabili di Torino e provincia per sedici anni, fino al 2016, quando ha passato il testimone a Luca Asvisio.
Nato il 27 gennaio del 1944 a Mondovì, dove è mancato la notte scorsa, pochi mesi dopo sua moglie, Aldo Milanese è stato un attore di rilievo nel sistema economico e istituzionale del Piemonte. Professionista dal 1972, specializzato nel settore societario e tributario, con incarichi anche giudiziali, è stato membro del collegio sindacale o amministratore di numerose aziende, anche quotate, e di enti, quali l'Ordine subalpino degli avvocati, la Fondazione per l'Arte Moderna e contemporanea Crt, la Fondazione del Piemonte per l'oncologia, l'Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo e, fra l'altro, del Banco alimentare regionale. E' stato anche rappresentante unico degli azionisti di risparmio Fiat e assistente di Diritto commerciale alla Facoltà di Economia di Torino.
Il nome di Aldo Milanese, però, è legato indissolubilmente all'Ordine dei commercialisti, che, con la sua presidenza, è diventato uno dei più importanti d'Italia (3.700 iscritti) e un modello per il resto del Paese. Porta proprio la sua firma, infatti, quel “Modello Torino”, diventato esemplare, anche per gli altri Ordini professionali, per lo schema imperniato sulla collaborazione costruttiva con enti, istituzioni e Amministrazioni pubbliche, cooperazione perseguita con convenzioni, protocolli d'intesa, gruppi di lavoro misti con l'Agenzia delle Entrate, l'Inps, il Tribunale, gli Enti territoriali, l'Università, le associazioni di categoria. Sempre ai fini dello sviluppo.
Dopo aver lasciato la presidenza a Luca Asvisio, il quale ha manifestato la volontà di continuare a valorizzare il Modello Torino e l'eredità lasciata dal suo predecessore, Aldo Milanese aveva mantenuto la presidenza della Fondazione Piero Piccatti, l'ente dell'Ordi
ne dei commercialisti che, insieme con il dipartimento di Management dell'Università di Torino, organizza l'omonima Scuola professionale e prepara i neo laureati all'esame di abilitazione all'esercizio di commercialista ed esperto contabile.

Funerale di Aldo Milanese giovedì 11 gennaio alle ore 10 a Mondovì.
Aldo Milanese
Posta un commento